AIRC

Dal 1965 AIRC - Associazione italiana per la ricerca sul cancro ha una grande ambizione,già in parte raggiunta:

Chi siamo?

Nel 2015 AIRC ha compiuto mezzo secolo di attività: cinquant’anni di sostegno alla ricerca sul cancro per portare, nel minor tempo possibile, i risultati dal laboratorio al paziente. Nel 1965, anno di nascita di AIRC, non si poteva parlare di cancro e molte persone consideravano l’idea di fare ricerca una sfida, se non addirittura una follia.

Ma è stato il coraggio, non la follia, a guidare i soci fondatori dell’Associazione. Dalla lunga presidenza di Guido Venosta, AIRC è passata da realtà solo milanese a essere una presenza su tutto il territorio nazionale, con i suoi 17 Comitati regionali, 20.000 volontari e 4 milioni e mezzo di sostenitori.

Qualche numero:

Cosa facciamo?

Da più di 50 anni il nostro obiettivo è: rendere il cancro sempre più curabile. Per questo sosteniamo progetti di ricerca innovativi e la formazione di giovani scienziati grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffondiamo l’informazione scientifica, promuoviamo la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze, nelle scuole e nelle università.

Siamo il principale polo privato di finanziamento per la ricerca oncologica in Italia: AIRC raccoglie quote associative e donazioni per di progetti di ricerca triennali e quinquennali, mentre la sua Fondazione trasforma lasciti testamentari e onazioni in borse di studio e in sostegno ll’Istituto FIRC di oncologia molecolare (IFOM). Entrambe beneficiano del contributo del 5 per mille.

Per maggiori informazioni:
AIRC.ITBILANCIOSOCIALE.AIRC.IT